Cerca nel sito
Chiudi
Prestazione

Visita Tricologica + Tricoscopia

105 € Prenota online
Dove
Milano, Monza e dintorni
Bologna
Brescia
Bergamo e dintorni
Vigevano
Roma

La visita comprende l'acquisizione di ingrandimenti del cuoio capelluto e l'analisi di misure utili alla valutazione dello stato di salute del capello.

Che cos'è la visita tricologica?

La visita tricologica è un esame diagnostico effettuato dal dermatologo per valutare la presenza di eventuali patologie del cuoio capelluto e dei capelli. Tra le patologie collegate ai capelli ci sono: 

  • alopecia androgenetica
  • alopecia areata
  • psoriasi
  • follicolite
  • dermatite seborroica.

A seguito della visita, il dermatologo formula una diagnosi e fornisce al paziente consigli e terapie per trattare il problema individuato.

Questa visita può essere particolarmente utile per capire la causa della caduta dei capelli

Come si svolge la visita tricologica?

Nella prima parte della visita tricologica il dermatologo raccoglie informazioni personali e familiari relative alla storia clinica del paziente, oltre a indicazioni che riguardano le sue abitudini alimentari e il suo stile di vita.

In un secondo momento lo specialista passa all’esame obiettivo della condizione in cui si trovano il cuoio capelluto e i capelli del paziente, attraverso un’ispezione visiva eseguita con l’ausilio di una lampada dermatologica con ingrandimento (dermatoscopio), strumento che consente di effettuare una prima valutazione sulle eventuali anomalie della cute.

Nel caso in cui il problema riguardi la perdita dei capelli, il dermatologo esegue alcuni test manuali – pull test e wash test – e, se necessario, effettua un’analisi strumentale mediante la tricoscopia (visione ingrandita della pelle e dei capelli) e il tricogramma (esame microscopico del capello).

A chi è consigliata la visita tricologica? 

La visita tricologica viene consigliata alle persone che sospettano di essere soggette a patologie legate ai capelli e al cuoio capelluto in seguito alla manifestazione di sintomi quali: 

  • perdita di capelli anomala
  • calvizie
  • capelli fragili
  • cute o capelli secchi o grassi
  • forfora

Quando effettuare una visita tricologica?

La visita tricologica va effettuata quando c’è un problema ai capelli e al cuoio capelluto. Può essere una caduta più copiosa della norma, unghie fragili oppure fastidio al cuoio capelluto, come prurito o bruciore.

Che cos'è la tricoscopia?

La tricoscopia è una pratica diagnostica indolore e non invasiva effettuata mediante il videodermatoscopio che permette di scattare delle immagini del cuoio capelluto ed effettuare delle misurazioni utili al dermatologo (es: numero di follicoli per area, densità capelli ecc.). La tricoscopia è diversa dal tricogramma, che consiste nell'analisi al microscopio di alcuni capelli prelevati mediante strappo.

Quando è indicata la tricoscopia?

La tricoscopia è un esame di secondo livello che si effettua successivamente a una visita tricologica. Essa è quindi consigliata dal dermatologo se ritiene necessario memorizzare delle immagini cliniche e microscopiche per poi confrontarle nel tempo. 

Serve una preparazione?

La visita tricologica e la tricoscopia non prevedono specifiche preparazioni. È buona norma portare con sé la documentazione clinica e fotografica di precedenti visite o gli ultimi esami ematologici effettuati.

Visita Tricologica + Tricoscopia: quanto costa?

La prestazione Visita Tricologica + Tricoscopia al Santagostino costa 105 euro.

Specialità

  • Dermatologia

Equipe

Maura
Facchetti